lunedì 7 maggio 2012

Loving you

Questa sera, mentre mettevo a letto i miei figli, ho litigato con Giorgia, la mia piccolina di 3 anni.
Anzichè darmi la buonanotte se n'è andata, in uno dei suoi momenti di ribellione, con un "butta mamma, vai via!". E io, che faccio la forte e la dura ma dentro sono un cuore di panna, sono stata presa dal magone e dalla rabbia
Solitamente la terapia prevede andare in cucina, infornare una torta, aggiornare il blog.
E così stavo facendo. Ho sfornato la mia torta, ho aperto il pc... e la solita mano dal Cielo mi ha condotta qui

Ho letto il post di Chiara, poi l'ho riletto, poi l'ho riletto ancora. Il silenzio è nato lentamente dentro di me.
Mi sono sentita una stupida e sono corsa in cameretta a baciare la mia bambina, che dormiva beata.
Voglio ricordarmi ogni giorno di ringraziare per il dono di averla con me. Quella meraviglia del Creato che la mano superficiale di un medico stava per portarmi via, quando era ancora solo un piccolo cuoricino dentro me, per una disattenzione o forse perchè "una gravidanza è solo una routine".
Voglio invitarvi a pensare ogni giorno a quanto preziosa sia ogni vita, ogni nuova vita che si affaccia sulla Terra.
Voglio pregarvi di pregare, ogni momento, per quelle mamme e quei papà che porteranno, per sempre nel cuore, i loro piccoli angeli.


Il tuo cuore lo porto con me 
Lo porto nel mio 
Non me ne divido mai. 
Dove vado io, vieni anche tu, mia amata; 
qualsiasi cosa sia fatta da me, 
la fai anche tu, mia cara. 
Non temo il fato 
perché il mio fato sei tu, mia dolce. 
Non voglio il mondo, perché il mio, 
il più bello, il più vero sei tu. 
tu sei quel che luna sempre fu 
e quel che un sole sempre canterà sei tu 
Questo è il nostro segreto profondo 
radice di tutte le radici 
germoglio di tutti i germogli 
e cielo dei cieli 
di un albero chiamato vita, 
che cresce più alto 
di quanto l'anima spera, 
e la mente nasconde., 
Questa è la meraviglia che le stelle separa. 
Il tuo cuore lo porto con me, 
lo porto nel mio. 


-Edward Estlin (E. E.) Cummings-
Loving you

8 commenti:

  1. Voglio ricordarmelo sempre anche io!

    RispondiElimina
  2. Come hai ragione!!! ... quando si cercano e poi si trovano, sereni nel loro lettino, sono tutta la nostra vita... e oltre!
    Buonanotte!
    Nora

    RispondiElimina
  3. mi hai fatto commuovere. Grazie!!!
    Molto spesso la frenesia della vita ci porta a dare tutto per scontato... non c'è nulla di male. Ogni tanto però dobbiamo prenderci il tempo necessario per goderci il momento e tutto quello che ci circonda.
    Un bacio alla tua cucciola, con affetto, Chiara

    RispondiElimina
  4. spesso presi dalla rabbia abbiamo il potere di cancellare in un attimo tutto il bello che abbiamo creato in tanti ambiti della nostra vita e questo non deve accadere mai. Dobbiamo essere sempre consapevoli di quanta fortuna ognuno di noi abbia o abbia avuto, è importante, grazie per avercelo ricordato. Un abbraccio Helga

    RispondiElimina
  5. Ho scritto la risposta tre volte, cancellata, ritoccata, e poi cancellata di nuovo. Ecco, vorrei dire tante cose ma le parole escono in maniera convulsa e non le so mettere giù bene.
    Bellissimo post. Un dolore profondo e cieco per tutti quei genitori a cui vanno le mie preghiere, e un bacio in fronte a te che con la tua riflessione, hai espresso il più forte dei sentimenti dell'essere mamma.

    RispondiElimina
  6. Tante lacrime e la consapevolezza di essere fortunata. Grazie Signore dei doni che mi hai fatto! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. La cosa più bella è poterli guardare mentre dormono serenamente nel loro letto.
    Mia figlia ha 12 anni ma è ancora come la prima volta, niente mi dona più pace del suo viso disteso mentre sogna chissà cosa.
    :D :)

    RispondiElimina
  8. Un post stupendo...a volte ci si fa prendere dalla routine e dalla fretta dando per scontate tante cose...ringraziare è il minimo... buona festa della mamma e un bacione a Giorgia!

    RispondiElimina