sabato 22 settembre 2012

La "Pasqualina" dell'amicizia

Soundtrack: Un amico è così (Laura Pausini)

Post numero 100 !!!

 Il mio blog nasce per caso, da un'idea della mia amica Valentina (tesorina TVB !!!). Non sono una grande scrittrice, ed effettivamente avevo più l'idea di uno spazio mio per raccogliere le ricette, quelle di famiglia, quelle inventate, quelle provate copiandole altrove.

Ma poi, un po' alla volta, oltre alle ricette sono arrivate le amiche. Quelle virtuali, quelle reali.
Persone che vedi per la prima volta, ma con cui senti di avere un'affinità che ti lega al di là di ogni tempo.
Mercoledì sera, proprio con un bel gruppo di queste "foodamiche", accompagnate da qualche marito, abbiamo organizzato una splendida cena... una di quelle serate in cui speri che il tempo non passi mai!

Mi permetto di "rubare" una frase ad una delle più care fra le foodamiche, perchè credo che davvero ben rappresenti il nostro modo di essere in cucina:

"La fretta è nemica della cucina. Cucinare è una preghiera. 
Un dono d'amore. E' la famiglia. 
Significa stare in compagnia dei tuoi antenati e percepire la presenza delle loro mani che ti aiutano. 
(S. Kallos) "

Ed è proprio a queste foodamiche che voglio dedicare il mio post numero 100: a loro, alla passione che abbiamo in comune e all'affetto che ci lega!
E sempre a loro dedico la mia "Pasqualina" dell'amicizia, realizzata con amore e con i loro apprezzatissimi pensieri, cercando di racchiudere nei sapori di questa torta le caratteristiche delle amicizie più belle e importanti: la pasta della Vitto, inimitabile. Le cipolle di Tropea con il sale pizzichino della Nora, saporite ma dolci. La prescinseua originale di Ale, morbida e acidula. I pomodorini pachino, con un pizzico di peperoncino: zuccherini ma piccanti allo stesso tempo.


Per la pasta vi rimando al mio post sulla pasqualina o direttamente alle indicazioni della Vitto.

Ingredienti per il ripieno:
3-4 cipolle di tropea, 
Il sale pizzichino 
un vasetto di prescinseua
un paio di cucchiai di parmigiano grattuggiato
circa 200 gr di pomodorini pachino
un pizzico di peperoncino
sale, olio evo

Tagliare a fette non troppo sottili le cipolle e stufarle in padella con un po' di sale pizzichino. Può essere sostituito con un trito di sale grosso, aglio ed erbette (rosmarino, salvia, maggiorana.... per l'originale dovete chiedere a lei). Una volta eliminata tutta l'acqua di cottura lasciar raffreddare

Lavorare la prescinseua con un paio di cucchiai di parmigiano grattuggiato.


Lavare accuratamente i pomodorini, tagliare a metà, eliminare l'interno e far sgocciolare. Passare in padella con un pizzico di peperoncino e far raffreddare.


Stendere le prime due sfoglie di pasta e poi versare il ripieno, a strati. Prima la cipolla, poi la prescinseua, poi i pomodorini. Chiudere la torta con le altre tre sfoglie e infornare a 150-180° 


Abbiate la pazienza di resistere e non tagliare la torta prima che sia fredda: sarà superlativa, come tutte le amicizie che si rispettino!


Con questa ricetta partecipo nuovamente a Menu turistico Challenge di settembre



16 commenti:

  1. È con tutto l'affetto della Giulia !!! Un abbraccio e complimenti bellissima Pasqualina !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sii !!! ci siete tutte voi in questa torta :)

      Elimina
  2. Ciao fra! Grandiosa come sempre.... In questo momento di piccola crisi le tue parole mi riempiono il cuore ! Ti ringrazio e sono felice di averti ritrovata!!!!! Mi dispiace non esserci stata mercoledì .... Un bacione

    RispondiElimina
  3. davvero un bel post, auguri per il tuo centesimo post e complimenti!!!

    ciao e a presto,
    Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela, è un piacere conoscerti :)

      Elimina
  4. Ciao è bello sapere che hai trovate delle amiche e che dividi con loro dei momenti insieme. Bella la tua pasqualina, complimenti e buonanotte

    RispondiElimina
  5. Auguri per il tuo centesimo post - prima che mi dimentichi :-)
    e per il resto, che dire? oltre ad essere d'accordo su tutta la linea, intendo. Ne sono nate tantissime, di amicizie sul web e questa è sicoramente la parte più bella della nostra avventura. E' anche la meno nota, perchè non fa notizia: negli anni in cui viviamo, i riflettori sono puntati altrove, sulle opportunità di carriera e di guadagno e per me è sempre stata una gran fatica, spiegare che esiste anche chi lo fa per piacer suo :-)
    E questo non significa un calo nella concentrazione o nell'impegno- e basta vedere il tuo nuovo blog e questa pasqualina per averne conferma. Perchè, a ben pensarci, l'amicizia è un gran bel serbatoio di stimoli e di energie, per giunta eternamente rinnovabili, con questi continui scambi di affetto che corrono sull'adsl :-) e qualche volta, grazie al cielo, si concretizzano in gesti, parole e sguardi pieni di affetto e, mai come in questi giorni, di riconoscenza e di commozione
    L'ho sempre detto, lo ripeto qui: se mai ne avessi avuto bisogno, siete la mia ricompensa. La migliore, la più grande, la più bella
    Grazie, dal profondo del cuore

    RispondiElimina
  6. Un abbraccio grandissimo, con tanta amicizia!

    RispondiElimina
  7. E anche se mercoledì non c'ero, sono certa che fra queste food amiche ci sono anche io... perché comunque per me tu lo sei! :***

    RispondiElimina
  8. Concordo in pieno con tutto quello che hai detto, dalla prima all'ultima parola!!! E approfitto del tuo centesimo post per ringraziare te e tutte voi a mia volta :-)

    RispondiElimina
  9. Concordo in pieno con tutto quello che hai scritto :-D mi spiace non esserci stata ma so che ci saranno molte e molte altre occasioni per stare insieme! Baci

    RispondiElimina
  10. Condivido tutto ciò che hai detto, compreso la frase che hai condiviso. L'amicizia, quella VERA, non fa conti in tasca a nessuno.... c'è ... ed è tutto!
    Io ... c'è!
    TVB Nora

    RispondiElimina
  11. Ragazze...vi rispondo con un grazie cumulativo! Siete tutte voi le protagoniste del mio racconto ed è bello sapere che dai blog non arriva per forza solo invidia, solo ricerca di profitto, ma anche grande affetto e stima! Un abbraccio forte a tutte

    RispondiElimina
  12. é proprio la pasqualina dell'amicizia ^_^

    RispondiElimina
  13. Franci come mi sarebbe piaciuto essere con voi a cena! :-)))
    E che bel regalo la pasqualina speciale per le amiche! Sei troppo forte e io me ne prendo una fetta!
    Bellissimo accostamento da provare.
    Auguri per il 100 post!
    Un abbraccio Vitto

    RispondiElimina